Liceo De Sanctis Roma
IIS Gaetano De Sanctis - Roma
Facebook YTube

 

 

 

 

 

Circ.  70                                                                                Roma, 08/10/2018

 

Agli Studenti in mobilità studentesca

del secondo biennio e alle loro Famiglie

Alla Segreteria didattica  

Ai Tutor e ai docenti        

Sedi dell’Istituto

 

Oggetto: Alternanza scuola lavoro per gli studenti che frequentano esperienze di studio e formazione all’estero. Integrazione al REGOLAMENTO FREQUENZA ANNO SCOLASTICO ALL’ESTERO (PTOF 2016/2019 – REGOLAMENTI PAG. 28). Rif. Normativi: Nota MIUR prot. n. 843 del 10 aprile 2013 e nota min. del 28 marzo 2017 Attività di alternanza scuola lavoro – Chiarimenti interpretativi

 

Nelle note prot. n. 2787 del 20 aprile 2011 e prot. n. 843 del 10 aprile 2013, avente ad oggetto le “Linee di indirizzo sulla mobilità studentesca internazionale individuale” il MIUR precisa che, in linea con le Raccomandazioni e le specifiche azioni dell’Unione Europea, le esperienze di studio e formazione all’estero degli studenti sono considerate parte integrante dei percorsi di istruzione e formazione. Sono stati indicati, inoltre, alcuni suggerimenti e linee di indirizzo per poter facilitare la collaborazione tra le varie parti coinvolte e migliorare la qualità dell’offerta formativa, invitando le scuole a facilitare tali esperienze. La nota declina, inoltre, alcuni principi da poter prendere a riferimento anche al fine di orientare le istituzioni scolastiche nei percorsi di alternanza scuola lavoro. Uno dei principi essenziali risiede nel fatto che partecipare ad esperienze di studio o formazione all’estero significa sviluppare risorse cognitive, affettive e relazionali, portando a riconfigurare valori, identità, comportamenti e apprendimenti secondo  registri  differenti ed  acquisendo  doti di autonomia  e  indipendenza  degne  di  rilievo. L’esperienza all’estero dello studente, in una famiglia e in una scuola diverse dalle proprie, “contribuisce a sviluppare competenze di tipo trasversale, oltre a quelle più specifiche legate alle discipline. Imparare a leggere e a utilizzare altri codici, saper riconoscere regole e principi diversi, imparare ad orientarsi al di fuori del proprio ambiente umano e sociale utilizzando ‘le mappe’ di una cultura altra esigono un impegno che va ben oltre quello richiesto dalla frequenza di un normale anno di studio”. L’attività di alternanza scuola lavoro è una metodologia didattica che interessa le discipline dell’intero consiglio di classe e che porta ad esperienze da svolgersi al di fuori dell’ambiente scolastico. Ha una ricaduta diretta sul curricolo e sugli apprendimenti dello studente e può essere svolta in una pluralità di modi e anche all’estero e comunque mira a far apprendere competenze utili all’effettivo futuro inserimento nel mondo del lavoro.

Considerato che è compito del Consiglio di classe valutare il percorso formativo partendo da un esame della documentazione rilasciata dall’istituto straniero e presentata dallo studente per la verifica delle competenze acquisite evidenziandone i punti di forza ai fini del riconoscimento dell’equivalenza, anche quantitativa, con le esperienze di alternanza concluse dal resto della classe in cui verrà reinserito lo studente al suo rientro, al fine di agevolare la valorizzazione in termini di competenze raggiunte dell’esperienza vissuta dagli studenti si individua la seguente procedura a cui attenersi. All’esperienza di mobilità studentesca all’estero, della durata di una anno, vengono riconosciute 60 ore di ASL.

 

  1. PRIMA DELLA PARTENZA

La famiglia si informa presso l’Ente al quale fa riferimento per effettuare il periodo di studio all’estero, se sono previste delle offerte di ASL: in tal caso comunica alla scuola italiana (tutor interno/Referente ASL) come tale attività di ASL si svolgerà, il monte ore certificato e le competenze che verranno valutate.

La famiglia dovrà contattare il referente ASL, Prof.ssa Fatima Longo, all’indirizzo e-mail alternanzadesanctis@gmail.com per consentire alla scuola italiana di stipulare una convenzione con l’Ente esterno.

 Verranno riconosciute esperienze di ASL che certifichino competenze trasversali da ricondurre ai seguenti ambiti:

  • Ambito Cultura e Territorio (ad esempio partecipando a corsi o attività scolastiche che permettano allo studente di avvicinare alcuni aspetti specifici – culturali, ambientali, sportivi - del territorio che lo ospita; svolgendo attività teatrali, musicali, produzione multimediale )
  • Ambito educativo (ad esempio svolgendo attività di peer education; di accoglienza; seguendo laboratori di cittadinanza attiva, )
  • Ambito Terzo settore (ad esempio svolgendo attività di volontariato presso associazioni no profit, parrocchie, enti benefici, circoli ricreativi, )

 

  1. CERTIFICAZIONE DA PRESENTARE AL RIENTRO E VALUTAZIONE DELL’ESPERIENZA DI ASL

L’attività di ASL deve essere documentata da parte dell’Ente o della Scuola presso i quali si è svolta, mediante la CERTIFICAZIONE DI ATTIVITÀ DI ASL IN MOBILITÀ studentesca scaricabile dal sito del Liceo De Sanctis. Tale documento, firmato in originale, deve essere presentato unitamente al documento di valutazione rilasciato dalla Scuola frequentata all’estero e consegnato in Segreteria didattica al rientro in Italia. Per avere il riconoscimento delle ore di ASL all’estero, gli attestati rilasciati devono essere completi di valutazione da riportare nella tabella seguente di cui verrà fornita una versione in lingua inglese:

 

 

 

DESCRITTORI

INDICATORI

BASSO

MEDIO

ALTO

1

2

3-4

Acquisisce         ed        interpreta        le

informazioni    ed    è     in     grado    di individuare collegamenti e relazioni

 

 

 

Sa agire in modo autonomo e

responsabile e sa individuare modalità innovative di affrontare i problemi

 

 

 

Sa utilizzare la strumentazione tecnica

pertinente

 

 

 

Mostra di sapersi coordinare con gli altri ottimizzando il lavoro di squadra

(per la realizzazione del progetto su cui sta lavorando)

 

 

 

 

  1. COLLOQUIO DI RIAMMISSIONE

Una riflessione/ valutazione sull'esperienza effettuata nell'ambito di ASL integrerà la relazione introduttiva al colloquio che lo studente sosterrà alla presenza dei docenti del Consiglio di classe al rientro dal periodo di studio all’estero per l'attribuzione del credito scolastico.

Per qualunque valutazione specifica, anche durante lo svolgimento del periodo di studio all’estero, lo Studente e la Famiglia faranno riferimento al Tutor interno/Referente ASL.

 

Il Dirigente scolastico

Maria Laura Morisani

 (Firma autografa, sostituita a mezzo stampa

ai sensi dell’art. 3, comma 2, del D.lgs. 39/1993)

 

A CURA DELLA STRUTTURA OSPITANTE

 

 

CERTIFICAZIONE DI SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ DI ALTERNANZA SCUOLA- LAVORO DURANTE L’ANNO DI MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE

 

The Italian education system requires a declaration from the student’s hosting school and/or hosting community certifying our student’s extra-curricular activities carried out while abroad in the field of education, training, youth growth and sport. The aim is to develop solidarity and promote active citizenship among young people. We kindly ask you to certify the activity done by our student during this year.

 

With this document we certify that

 

Student's Name ………………………………………………………………………………………

 

spent (hours pour week) …………………… (total amount) ………………….................................

 

in the project (specify the name of the project) ……………………………………………………..

 

He/She has taken part in the following training activities:

 

…………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………

 

His/Her role and tasks have been:

 

…………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………

 

His/Her performance has been:

 

…………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………

…………………………………………………………………………………………………………

 

Name of the Person in charge of the project

 

………………………………………………………        

 

 

 

 

 

 

 

INDICATORS

EVALUATION INDICATORS

LOW

MEDIUM

HIGH

1

2

3-4

The student acquires and interprets the

information and he is able to identify connections and relationships

 

 

 

The student acts independently and in a

responsible way. He  knows how to identify innovative ways of facing  problems

 

 

 

The student knows how to use the relevant technical equipment

 

 

 

The student shows he knows how to coordinate with others, optimizing teamwork

(for the realization of the project on which he is working)

 

 

 

 

 

Signature

 

………………………………………………………

 

 

Place, date ………………………………………..

Banner e link utili